Strava Challenge 2019

Sei un amante della corsa in montagna? Vieni a provare i percorsi dedicati al Trail Running nel nostro Ces Trail, il primo Running Park delle Dolomiti, a San Martino di Castrozza. Un anello Running, un Vertical e un piccolo Trail: questi i 3 percorsi presenti su Strava con dei segmenti Ad Hoc pensati per permettere ai Runner di misurare, confrontare e migliorare le proprie performance nel corso della stagione.

Al termine dell’estate 2019, saranno premiati gli atleti che avranno percorso ogni singolo segmento nel minor tempo possibile e quelli che saranno stati i più veloci nella somma dei tre tempi, valorizzando così gli atleti più completi. Ricchi premi saranno messi a disposizione dal nostro partner La Sportiva, sia per la categoria maschile che per quella femminile.

Ma non è finita: dopo aver registrato la tua performance su anche 1 solo dei segmenti, passa a Malga Ces e ritira un coupon valido per uno sconto del 10% sui prodotti La Sportiva non già in offerta in vendita presso il negozio Bancher Sport, a San Martino di Castrozza!

Montagna accessibile

Distanza: 3,9 Km

Difficoltà: Facile

Tempo per sportivi: 40′

Tempo per escursionisti: 1 ora

Altitudine massima: 1670m slm

Dislivello totale: 90m

Tipologia terreno: Sentiero e strada bianca

Descrizione del percorso

Dalla Caserota di Malga Ces si scende verso l’abitato di San Martino di Castrozza lungo il bel sentiero attraverso il bosco. Giunti alla strada forestale della Valcigolera, si prosegue sulla sinistra seguendo le indicazioni per Seggiovia Punta Ces, e raggiunta la comoda strada asfaltata si svolta a sinistra: subito dopo, a circa 30 metri di distanza, si intraprende la vecchia mulattiera militare.
Seguendo le indicazioni si arriva alla strada forestale per gli Orti forestali e poco più avanti, svoltando a sinistra, si intraprende il sentiero per Malga Ces.

Aspetti interessanti

Il percorso, di recente sistemazione, è il perfetto itinerario nella natura da proporre anche ai più piccoli e alle persone diversamente abili, poiché vista l’assenza di significativi dislivelli, è adatto ad essere percorso anche con passeggini e carrozzelle.
La passeggiata, che offre la possibilità di immergersi nello splendido e incontaminato ambiente circostante, permette di raggiungere due grotte scavate nella roccia, probabili ricoveri militari risalenti alla Prima Guerra Mondiale.